Pere

"Al contadino non far sapere
quant'e' buono il formaggio con le pere"

Antico proverbio campagnolo

La pera è il frutto dell’albero del pero (Pyrus communis), della famiglia delle Rosaceae, ed è originaria delle regioni sud-orientali dell'Europa e di quelle occidentali dell'Asia; il frutto era conosciuto e mangiato sin dall'età della Pietra.

L’albero di pero cresce, vigoroso e spontaneo, nei boschi europei, e può raggiungere un'altezza anche di 15-18 metri, ed è caratteristico dei climi temperati, mal sopportando sia gli eccessivi freddi invernali sia i forti calori estivi: è un albero dalle radici molto profonde, con foglie ovali e fiori bianchi o leggermente rosati riuniti a gruppi, che si sviluppano da gemme fruttifere portate all'estremità dei rami.

Tra le varie tipologie di pera coltiviamo la pera William, varietà di cultivar inglese oggi molto diffusa nel territorio dell’Emilia Romagna ( la produzione attuale è circa del 70% rispetto all’intera produzione nazionale) e sul territorio nazionale, è un frutto succoso dall’aroma tipico e dalla polpa succosa e biancastra: per questo rappresenta la pera estiva ideale sia da consumarsi fresca, in macedonie, frullati e cocktails, sia da lavorare per la produzione di frutta sciroppata, succhi di frutta e confetture.

Pere WilliamsLe pere William vengono raccolte in azienda la prima decade di agosto e, anche se non in quantità esuberanti, sono disponibili da agosto a novembre.

All’aspetto la pera William si presenta con un colorazione ed una maturazione omogenea, con la buccia dal colore verde chiaro giallastro con presenza di lenticelle e la polpa di colore bianco avorio, fine, molto succosa, fondente, compatta e zuccherina. Ha il caratteristico aroma moscato ed un gusto dolce-acidulo.

Le pere Williams sono un alimento importante e dalle molteplici funzioni nutritive importantissime alla salute.
La pera William infatti ha poche calorie ( circa 30-35 kcal per 100 g), è ricca di fibra insolubile e non contiene quantitativi vitaminici importanti (ha circa 7 mg di vitamina C), contenendo invece una buona quantità di potassio (circa 210 mg); essa ha un indice di sazietà piuttosto elevato, e quindi è particolarmente indicata negli spuntini o per concludere un pasto poco saziante.

La pera William è ricca di zuccheri semplici, specialmente di levulosio (zucchero naturale con il più alto potere dolcificante) e fruttosio: è quindi un frutto dolce ma ideale per la dieta, proprio perché una pera William di dimensioni medie (circa 160 g) contiene solo 100 calorie; è una pera consigliata sia ai diabetici sia a coloro che vogliono limitare l'apporto di calorie pur senza rinunciare al gusto di assaporare un frutto dolce e succoso.

Le pere fresche sono inoltre ricche di fibra: questa caratteristica offre importanti requisiti a questo frutto, essendo le fibre elementi indispensabili nella dieta umana, contribuendo a limitare il livello di zucchero nel sangue e aiutando il funzionamento dell'apparato digerente (mangiando pere riduciamo anche il rischio di cancro del colon e teniamo sotto controllo il colesterolo).

Diamo un’occhiata alla composizione e al valore energetico per circa 100 grammi di pera William; essa contiene:

Acqua 85,2 g
Proteine 0,3 g
Lipidi 0,4 g
Glucidi disponibili 9,5 g
Fibra alimentare 2,8 g
Energia 41 kcal
Sodio 2 mg
Potassio 130 mg
Ferro 0,3 mg
Calcio 6 mg
Fosforo 11 mg
Vitamina C/td> 4 mg
Fonte: Istituto Nazionale della Nutrizione

Le altre varietà di pere hanno valori molto simili, sempre ottimi.

Pere WilliamsE’ importante per il consumatore valutare bene la pera e in generale la frutta fresca che va al consumo fresco: essendo la pera un frutto molto delicato e sensibile, è facile incappare, nelle case ortofrutticole della grande distribuzione, in pere ammaccate, avvizzite e dai visibili segni sull’epidermide; l’azienda agricola Martelli invece cura ogni particolare della raccolta e della manutenzione della pera, per far arrivare direttamente sulle vostre tavole un prodotto fresco e genuino.

Una volta acquistate le nostre pere a km 0, consigliamo di conservarle in un sacchetto di carta (per evitare il rapido avvizzimento se imbustate in sacchetti di plastica) a temperatura ambiente, dove si conserveranno perfettamente e saranno pronte da gustare; se invece volete conservare le nostre pere per un periodo più lungo di 3-4 mesi, consigliamo di tenerle al freddo.

Come si cita all’inizio: “Al contadino non far sapere quant’è buono il formaggio con le pere”… Certamente!! Con questo tipico proverbio dei nostri territori si intendeva celare questa curiosità al contadino per evitare che mangiasse tutte le pere con il formaggio invece di venderlo. Nonostante crediamo che il contadino fosse ben più di tutti gli altri a conoscenza di questo “segreto”, è pur certo l’ottimo abbinamento delle pere Williams di Modena con formaggi freschi e stagionati (che bontà la pera William con il nostro Parmigiano Reggiano!!), con carni e bolliti misti, come salsa di condimento per certi piatti della tradizione emiliana rivisitati, o semplicemente in torte, crostate, mousse, dessert e macedonie.

E’ importantissimo per la salute consumare quotidianamente frutta fresca: la frutta fresca a Modena e in Emilia- Romagna certo non manca, ma nell’azienda agricola Martelli troverete di sicuro una ragione in più per acquistare: la nostre pere sono coltivate in un territorio caratterizzato dal marchio I.G.P. per la varietà di pere williams, sono raccolte a mano e conservate correttamente per giungere mature sulle vostre tavole. 

Questi motivi, sommati alla cordialità, alla simpatia e alla disponibilità della famiglia Martelli sono un’occasione unica per venire a trovarci! Vi aspettiamo!

Le nostre promozioni
Social network
Dove Siamo
La nostra Newsletter