Bianco di Castelfranco

A larga diffusione nella zona emiliana-romagnola sono i vini bianchi prodotti da uve miste, non troppo pesanti e per questo indicati per tutti i momenti della giornata: particolarmente apprezzato è il vino “Bianco di Castelfranco”, un vino da tavola IGT  le cui zone di produzione si estendono nella media pianura emiliana compresa tra le province di Modena e Bologna. Le tecniche di coltivazione dei vigneti unitamente alla tecnologia di trasformazione delle uve conferiscono le caratteristiche di tipicità al vino IGT "Bianco di Castelfranco Emilia" o "Bianco di Castelfranco": l’azienda agricola Martelli per la sua fortunata posizione geografica ha il privilegio di poter coltivare vitigni da cui si ricavano ottimi vini emiliani come questo particolare vino IGT “Bianco di Castelfranco”.

Bianco di CastelfrancoSi tratta di un vino frizzante bianco proveniente da uve miste, composto da vitigni di Pignoletto, Montuni e Trebbiano.
Il processo produttivo che contraddistingue i vini bianchi prodotti dall’azienda agricola Martelli è una selezione a priori in campagna da vitigni portati a maturazione naturalmente; la vendemmia viene effettuata rigorosamente a mano, eliminando fin da subito i grappoli marci: si prosegue poi con la pigiatura, effettuata nel più breve tempo possibile dalla raccolta; si procede quindi con un processo di vinificazione in bianco, caratterizzato dall'assenza di contatto tra mosto e vinacce (macerazione), dove l’uva viene immessa in una pressa che la stringe, facendone uscire il mosto; esso viene poi posto in una botte, enzimato e fatto decantare. Infine viene fatto fermentare con lieviti selezionati, ad una temperatura controllata a freddo di circa 14-15°, ed avviene la svinatura o sfecciatura, per separare il vino-fiore dalle fecce (cellule morte, sostanze coagulate, sali precipitati).

Ecco dunque il vino bianco frizzante Etichetta Blu, un vino “Bianco di Castelfranco” frizzante misto prodotto con Pignoletto, Montuni e Trebbiano e caratterizzato dalla fermentazione in bottiglia, che, grazie ai lieviti naturali in esso contenuti,  trasforma lentamente gli zuccheri in alcool ed anidride carbonica, creando un'infinità di bollicine che rende inconfondibile questo vino bianco frizzante.

Si tratta di un vino frizzante misto, secco, dal buon tenore alcolico, che si aggira intorno ai 12 °: esso si presenta imbottigliato in una bottiglia Borgognona verde, tipica dei vini bianchi, dalla caratteristica forma cilindrica, con spalle slanciate e collo lungo, con il tappo a corona e con la capacità di 750 cl; esibisce un’etichetta blu, sulla quale è rappresentato a contrasto un cavallo nero (il marchio dell’azienda agricola Martelli) e su cui è riportato il nome del vino in laminato color oro.

Il vino bianco frizzante Etichetta Blu è un vino giallo paglierino con riflessi verdognoli, dal profumo aromatico ed intenso. Al gusto si presenta equilibrato, con un sapore asciutto, secco, persistente e fresco di acidità ed un retrogusto amarognolo, tipico dei vini bianchi con fermentazione in bottiglia.

Il vino bianco frizzante Etichetta Blu, per queste caratteristiche, ben si adatta alla cucina emiliano-romagnola, accompagnando tranquillamente, come i classici vini emiliani, primi piatti saporiti, formaggi, secondi di carne bianca e rossa, verdure e pesce; consigliamo di degustarlo giovane, ad una temperatura di 10-12 °C.

Venendo a farci visita, avrete la possibilità di degustare quest’ottimo vino frizzante “Bianco di Castelfranco” con fermentazione in bottiglia ed altri vini bianchi e rossi.

Venite a trovarci!!

Le nostre promozioni
Social network
Dove Siamo
La nostra Newsletter